Lungomare Dante Alighieri, 2+39 0923 548233info@gulottahomeculture.it

Finalmente posso correre

Post 24 of 38

 

18-12-2006 – I diciotto anni del giovane Giuseppe Gulotta

“Finalmente posso correre senza discutere prima di interpretazioni regolamentari”. Così Giuseppe Gulotta ,neo diciottenne, nella giornata in cui festeggiava il raggiungimento della maggiore età. Il ragazzo, uno dei pochi minorenni che aveva chiesto, ed ottenuto, la deroga a partecipare a gare automobilistiche, infatti, era stato spesso costretto a non poter gareggiare in quanto qualche organizzatore interpretava in maniera restrittiva le norme che regolano la partecipazione alle prove di slalom o di formula challenge.

Ora non più, il ragazzino di Buseto Palizzolo, centro dell’agro trapanese, potrà dare sfogo alla sua passione, grazie anche a papà Claudio (anche lui pilota) ed all’appoggio di mamma Vita e la sorella Serena. Per Giuseppe il 2007 sarà l’anno della verifica in quanto potrà dimostrare il suo reale valore. Chi l’ha visto gareggiare in slalom ed in formula challenge, su pista chiusa, dice che ha “manico”. Lui, dal canto suo, si è attrezzato. Disputerà il Civm con una vettura ancora non pronta (la sarà a febbraio), un gioiellino della Osella motorizzata Honda con cui dovrebbe gareggiare in Cn2. L’intenzione è di fare quante più gare possibile e di acquisire esperienza. Ma non disdegnerà lo slalom e la formula challenge, gare a cui dovrebbe partecipare con una Gisa Bmw, vettura che ben si presta a questo tipo di gare. Insomma, per lui, il miglior regalo per i 18 anni è stato quel “Finalmente posso correre senza discutere prima di interpretazioni regolamentari”. A Giuseppe Gulotta doppi e colorati auguri : prima per la sua “verde” maggiore età, poi per il suo, speriamo “rosa” futuro sportivo.

Salvatore Morselli

 

Menu